‘Colorata’ e resistente: ecco la nuova etichetta per esterni

18 dicembre 2017

E’ ideale per contrassegnare con codici a barre e identificare armadi elettrici, veicoli, attrezzature, locali e pannelli solari. Garantisce la ‘lettura’ per 12 anni almeno e può essere anche realizzata e stampata in loco

 Resiste ‘in durata’ all’attacco di raggi UV, agenti atmosferici, liquidi e anche all’abrasione. Obiettivo: rispondere con più efficacia alle esigenze ‘eterne’, adattandosi a più applicazioni, e garantendo una chiara lettura per ben 12 anni. Sono queste le potenzialità dell’etichetta per esterni B-8591 di Brady Corporation. Proposta in più colori, è indicata per identificare in esterni attrezzature, veicoli, componenti e/o locali.

A prova di… Sono diversi i vantaggi offerti dalla ‘Brady etichetta’: a differenza di altri prodotti di categoria non sbiadisce, non si restringe o spezza, non si scolla dopo un paio d´anni all’aperto. Tutti eventi che renderebbero l’etichetta illeggibile e, dunque, inutile. Ultraresistente, senza alogeni o necessità di essere sovralaminata per proteggere la stampa, la B-8591 resta attaccata anche quando sottoposta a condizioni tra le più aggressive, dimostrandosi anche a prova di corrosione accelerata, secondo i risultati dei test ASTM G155, ciclo 1.

Multi colore e multi-applicazione. L’etichetta, disponibile con stampa nera su fondo giallo, argento o bianco e stampa bianca su fondo nero, è ideale per contrassegnare con codici a barre e identificare armadi elettrici, veicoli, attrezzature, locali e pannelli solari, ma anche per ‘etichettare’ segnaletica, illuminazione, distributori automatici, condizionatori installati sul tetto, porte o scale esterne. Insomma, la B-8591 trova applicazione soprattutto nei settori operativi con prodotti o attività all´aperto, come nel caso delle telecomunicazioni, dell´edilizia o dell´impiantistica elettrica, migliorando l´efficienza e l’identificazione/comunicazione ‘on-site’.

Facilità di utilizzo. L’etichetta B-8591 permette di essere realizzata anche in loco con una stampante BBP11, BBP12 o BradyPrinter i7100 di Brady. Inoltre, abbinandola a un software di etichettatura, è possibile utilizzare localmente anche varie opzioni di serializzazione e codifica a barre. In buona sostanza, oltre alla resistenza, offre anche semplicità di stampaggio e applicazione. La B-8591, la più resistente etichetta per esterni, fa parte della gamma di etichette WorkHorse™ Series proposta da Brady. Per informazioni: www.bradycorp.com.

 

 

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi