Riciclo plastica al 50% entro il 2040

15 marzo 2018

Entro il 2040 si potrebbe raggiungere il 50% di riciclo e riutilizzo dei rifiuti da plastica e il 70% di riciclo e riutilizzo di imballaggi di plastica grazie a un accordo di impegno volontario sottoscritto da sei organismi europei della filiera delle materie plastiche.

L’industria delle plastiche europea è un settore ampio e frammentato, che rappresenta oltre 60.000 imprese in gran parte di piccole e medie dimensioni. La transizione verso un’economia circolare richiede forte impegno e azioni concrete, e necessita la condivisione e il coinvolgimento di tutta la filiera, dai produttori di materie prime ai progettisti, dai trasformatori ai riciclatori, per raggiungere gli obiettivi prefissati.
Plastics Recyclers Europe (PRE), Petcore Europe, European Carpet and Rug Association (ECRA), Polyolefin Circularity Platform (PCEP Europe), European Plastics Converters (EuPC) e VinylPlus hanno così deciso di collaborare, supportati dalla Commissione europea, sul tema della circolarità attraverso la realizzazione di piattaforme specifiche, denominate Circularity Platforms e ispirate agli esempi di VinylPlus e Petcore Europe.

Embed from Getty Images

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi