Aldi, primo retailer in Italia ad utilizzare la social plastic

11 novembre 2020

ALDI presenta i primi prodotti ortofrutticoli con packaging alimentari realizzati al 100% in Social Plastic®: nuova vita per la plastica raccolta dall’ambiente che diventa valore per le comunità e l’ecosistema.

La collaborazione italiana tra ALDI e Carton Pack, unico trasformatore di Social Plastic® per imballaggi alimentari in Europa, per realizzare le confezioni di una selezione di referenze ortofrutta.

“ALDI, MISSIONE IM-BALLO!” è la strategia pluriennale di ALDI per l’ottimizzazione della gestione dei rifiuti da imballaggio con obiettivi definiti fino al 2025. Nell’ambito di questo programma si colloca l’attenzione per la sostenibilità degli imballaggi dei prodotti a marchio esclusivo. La nuova sfida di ALDI è una selezione di prodotti ortofrutticoli con packaging alimentare realizzato al 100% in Social Plastic®, in collaborazione con Carton Pack e Plastic Bank®. L’obiettivo è contribuire a ridurre l’inquinamento degli oceani, il polmone blu del mondo, e migliorare la vita delle comunità ai margini della società.

ALDI, parte del Gruppo ALDI SÜD, è il primo player della Grande Distribuzione Organizzata a sostenere in Italia Plastic Bank®, social enterprise impegnata a raccogliere e riciclare plastica dispersa nell’ambiente destinata ad inquinare gli oceani. Con centri di raccolta in alcuni dei paesi più colpiti dall’inquinamento da plastica come Haiti, Indonesia, Filippine, Brasile e Egitto, Plastic Bank collabora con le comunità costiere per recuperare materiali che, si trasformano in Social Plastic®.

ALDI, grazie alla collaborazione con il trasformatore Carton Pack, eccellenza produttiva e logistica italiana per imballaggi ortofrutticoli, introduce nei suoi punti vendita mirtilli e lamponi della linea ALDI “I Colori del Sapore” da oggi interamente confezionati in Social Plastic®: un packaging dall’elevato valore sociale ed ambientale realizzato al 100% da rifiuti di plastica destinati ad inquinare gli oceani.

Ogni anno, oltre 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica entrano nell’oceano, come se un camion pieno di plastica venisse scaricato nell’oceano ogni minuto*. Questo drammatico andamento ha effetti devastanti sia per l’ambiente sia per le popolazioni dei paesi emergenti dove il fenomeno è più presente e dove mancano strutture per la raccolta differenziata. L’intento di Plastic Bank® è creare una filiera virtuosa che generi anche valore sociale per le popolazioni locali coinvolte nella raccolta della plastica. In cambio della loro attività di recupero di materiali ricevono infatti un premio, che consente loro di migliorare le proprie condizioni di vita. Alcuni esempi sono la fornitura di generi alimentari, la stipulazione di un’assicurazione sanitaria, il gas per cucinare e la copertura delle tasse scolastiche.

 

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi