Home PLASTICA Da Leister, bilanci e prospettive per la saldatura della plastica e il calore di processo

Da Leister, bilanci e prospettive per la saldatura della plastica e il calore di processo

di Cecilia
0 commento

Il 2022 è stato caratterizzato da un inizio decisamente brillante per la maggior parte settori industriali, ma l’entusiasmo in alcuni casi è stato mitigato da un successivo rallentamento e dalle dinamiche inflattive. Per Leister com’è andata?

Nell’insieme siamo comunque soddisfatti del lavoro fatto e dei risultati raggiunti. È stato un anno non banale per la nostra azienda, con diversi elementi favorevoli che ci hanno consentito di offrire sempre maggior valore ai nostri clienti, ma anche importanti sfide che hanno ostacolato il nostro lavoro.

Tra gli elementi favorevoli possiamo certamente includere il contesto macroeconomico, caratterizzato da un generale sostegno alla crescita e che ha determinato nei 12 mesi del 2022 una crescita dell’economia italiana vicino ai 4 punti percentuali. Leister fornisce soluzioni in diversi mercati, e i due principali, ovvero la fornitura di elementi di tecnologia per il settore dei macchinari industriali e la fornitura di elettro-utensili per il settore delle costruzioni, in particolare per l’impermeabilizzazione, hanno beneficiato di questo “vento” a favore. Tra gli elementi a favore segnaliamo inoltre alcune iniziative ed alcuni investimenti fatti dall’azienda e che hanno portato a benefici fin da subito. Abbiamo realizzato uno show-room dedicato al settore dei teloni e tessuti tecnici, dove finalmente i nostri clienti hanno potuto conoscere SEAMTEK, l’innovativa saldatrice stazionaria a cuneo caldo, caratterizzata da bassissimo consumo di energia elettrica e con un PLC che la rende facilmente configurabile per gli standard Industria 4.0. Sempre nel 2022 abbiamo lanciato nel mercato italiano diverse novità di prodotto tra cui UNIROOF 700, saldatrice dedicata a chi opera nell’ambito dell’impermeabilizzazione di coperture industriali e che grazie ad un sistema di controllo “intelligente” è in grado di supportare l’operatore nel massimizzare la qualità delle saldature su tetti. Chiamato “Monitor Welding Assistant” questo sistema agisce da vero e proprio assistente sul campo, sempre vigile e pronto a segnalare all’operatore, sia acusticamente che tramite indicazioni a display, eventuali scostamenti dai corretti parametri di saldatura.

In ultimo voglio ricordare anche il 2022 come l’anno in cui siamo tornati ad incontrare in presenza i nostri clienti dopo i due anni della pandemia che ci avevano forzato ad un lungo “letargo” nella relazione commerciale. Siamo tornati a visitare i nostri clienti in cantiere o presso le loro sedi, ma siamo anche tornati ad essere presenti nelle fiere dei numerosi settori dove Leister fornisce tecnologia, da MECSPE ad Ipack-IMA, da Forum Piscine ad ECOMONDO.

La logistica quest’anno è stata una nota dolente per molte aziende industriali: come ha fatto fronte ai problemi di approvvigionamento la Casa madre, e che riflessi hanno avuto gli accorgimenti adottati sulla puntualità delle consegne e del servizio per Leister Italia?

Le difficoltà di approvvigionamento di materiali, in particolare di schede elettroniche, hanno costituito il principale elemento di sfida del 2022 per la nostra organizzazione. La Casa Madre svizzera aveva creato fin dal 2021 una task force per seguire le situazioni più critiche e valutare le misure più opportune a seconda della situazione, ma il top delle sfide alle catene di fornitura si è verificato nell’anno appena chiuso.

In alcuni casi si è intervenuto supportando i fornitori anche nel reperimento sul mercato internazionale di materie prime e componentistica. In altri casi è stato necessario attivare nuovi fornitori nell’ottica di ricercare puntualità nei tempi di consegna e qualità adeguati agli standard definiti dall’azienda. In altri ancora si è preferito ritardare il lancio di nuovi prodotti per non aggiungere ulteriori difficoltà.

Va anche segnalato che in diversi casi le difficoltà di approvvigionamento sono state conseguenza di elementi positivi; Leister è una multinazionale che opera a livello globale e per diversi prodotti le criticità sono state la conseguenza di volumi cresciuti a livello globale ben al di sopra di quanto immaginabile dopo l’anno particolare del 2020. Guardando ora al 2023 l’aspettativa è di un graduale ritorno alla normalità passati i primi mesi del nuovo anno. Sia noi che lavoriamo a diretto contatto col cliente finale, ma anche chi opera nella logistica e nella produzione, non ne vediamo l’ora!

Nei segmenti principali che trattate, plastic welding e process heat, quali fra le soluzioni che proponete hanno riscosso maggior successo quest’anno?

In ambito saldatura della plastica, oltre alla saldatrice automatica UNIROOF 700 di cui abbiamo già parlato, sono da segnalare la sorella minore UNIROOF 300, e la saldatrice semi-automatica UNIDRIVE 500.

UNIROOF 300 per chi realizza piscine è l’aiuto che da tanti anni gli installatori di piscine chiedevano; finalmente esiste una soluzione per saldare comodi, stando in piedi (quindi senza affaticare schiena e ginocchia), con la qualità che la piscina richiede e ad un prezzo accessibile.

UNIDRIVE 500 è attrezzo versatile, in grado di saldare verticali o trasversalmente su tegoli, e altre applicazioni con velocità più che doppia rispetto alla saldatura manuale, problem-solver in un gran numero di situazioni, sia in ambito coperture, realizzazione di vasche o di piscine, ma anche in opere di ingegneria civile (applicazione water-stop).

Senza dimenticare SOLANO AT, pistola ad aria calda fiore all’occhiello di Leister, che grazie alla funzione ECO-MODE è in grado di consumare energia elettrica solo quando serve, a vantaggio di comfort nell’ambiente di lavoro nonché della bolletta elettrica.

Se parliamo di efficienza energetica e di uso intelligente della risorsa energia dobbiamo assolutamente citare anche i pannelli ad Infrarosso Krelus. Qui siamo nell’ambito delle soluzioni offerte da Leister per il calore di processo e i pannelli Krelus sono una soluzione che sta trovando sempre più impiego nell’industria, per due motivi principalmente: sono caratterizzati da altissima efficienza energetica (fino al 90% dell’energia utilizzata si traduce in effetto utile sul materiale da scaldare); hanno una bassissima inerzia termica (accensione e spegnimento in tempi rapidissimi, a beneficio di sicurezza e di riduzione tempi per avviamento impianto).

Avete iniziato a proporre le soluzioni Laser Plastic Welding, com’è stata l’accoglienza finora?

Leister produce sistemi per la saldatura delle materie plastiche con tecnologia Laser da oltre 20 anni e in alcuni paesi ed industrie, Germania per esempio, e settori come il medicale, l’automotive oppure l’industria elettronica, ha trovato accoglienza estremamente favorevole. Qualità e ripetibilità elevata del processo, assenza pressoché totale di bave o polveri a fine saldatura sono tra le principali ragioni di questo successo.

Noi siamo partiti più tardi dei colleghi tedeschi e abbiamo cominciato a investire con una certa continuità per sviluppare il mercato locale solo in anni recenti. Dopo una prima presenza con saldatrice laser alla fiera Plast 2015, è solo dal 2019 che abbiamo trovato in MECSPE la fiera ideale per promuovere questa tecnologia. In generale l’accoglienza è buona, sia da parte di progettisti che di aziende, e cresce di anno in anno il numero di progetti che seguiamo. C’è comunque ancora tanto da fare per far conoscere la saldatura Laser di materiali plastici in Italia e concretizzare tutto il potenziale che la tecnologia offre.

Quali novità sono previste per il 2023?

Il 2023 è da poco iniziato e la prima novità rispetto al 2022 sembra essere data proprio dalla macroeconomia. Gli esperti sembrano dirci che il 2023 sarà caratterizzato da un’economia in progressivo “raffreddamento”, a causa della crescita di inflazione e tassi di interesse e al protrarsi del conflitto in Ucraina.  Niente più quindi il vento in poppa del 2022 ma quantomeno un ridimensionamento dello stesso è quello che leggiamo da qualche mese a questa parte su quotidiani economici e siti specializzati. Al momento le previsioni dicono che la crescita dell’economia del nostro paese si attesterà intorno al +0,4-0,5% e che quindi le aziende si dovranno accontentare dopo gli ultimi due anni di forte impulso.

A prescindere da come andrà in generale l’economia, quello che noi nel nostro piccolo faremo come azienda sarà di mantenere il forte impegno a tornare sul mercato con incontri in presenza e con la partecipazione a fiere di settore. Quest’anno a Milano tornerà dopo diversi anni la fiera PLAST, evento triennale dedicato all’industria delle materie plastiche e della gomma, così come tornerà ITMA, la principale fiera per quanto riguarda l’industria tessile e le tecnologie collegate, fiera annuale ma itinerante che mancava dal contesto italiano da quasi una decade.

Come da tradizione avremo anche interessanti novità di prodotto da presentare, tra tutti citiamo un innovativo saldatore manuale partner nel lavoro di tutti i giorni per chi si occupa di carpenteria plastica, e l’aggiornamento di due saldatrici automatiche che hanno fatto la storia nella saldatura dei teli in PVC spalmato e nella saldatura dei manti sintetici per impermeabilizzazione.

Lavoreremo inoltre a rendere il nostro negozio online www.leistershop.it ancora più ricco ed interessante. A poco meno di due anni dalla sua nascita il sito si è affermato come valido supporto per l’acquisto di tutti quegli articoli che noi definiamo “non problematici”, principalmente accessori, ricambi e piccoli elettro-utensili come le pistole ad aria calda e i saldatori manuali, ma abbiamo ancora tanto spazio di miglioramento come “negozianti virtuali”. Per il 2023 contiamo di rendere ancora più interessante il nostro negozio online, con notizie sempre aggiornate sulle nostre iniziative, racconti dal campo di nuove applicazioni e, perché no, anche con qualche offerta commerciale. In attesa di ulteriori novità, come potrebbe essere l’integrazione dell’online shop all’interno del sito “istituzionale” www.leister.com, progetto a cui la nostra Casa Madre sta lavorando e che coniugherebbe il top in termini di informazioni tecniche con il negozio virtuale disponibile h24, 7 giorni su 7.

Ultimo ma non meno importante quest’anno ricorre il decimo anno da quando Leister Italia è stata fondata. Stiamo lavorando ad una serie di iniziative per raccontare questi 10 anni di lavoro al servizio dei nostri clienti e contiamo a breve di dare maggiori dettagli su quanto “bolle in pentola”. Le nostre pagine Facebook e Linkedin saranno i primi canali che ospiteranno i nostri racconti, ma vorremmo poter contare anche sull’ospitalità di riviste cartacee ed online per dare alla ricorrenza la visibilità che merita.

www.leister.com

You may also like

Commenta