Home PLASTICA “From Earth to Earth”: la roadmap di RadiciGroup per un futuro sostenibile

“From Earth to Earth”: la roadmap di RadiciGroup per un futuro sostenibile

Il nuovo piano definisce obiettivi e azioni concrete nelle aree Environmental, Social e Governance (ESG) per favorire la creazione di valore per tutti gli stakeholder e porre al centro dell’attenzione le nuove richieste normative in materia di sostenibilità

di redazione2
0 commento

Un progetto ambizioso, ideato per valorizzare la trasparenza e l’impegno di RadiciGroup nello sviluppo di un business responsabile lungo tutta la catena del valore sotto il profilo economico, sociale ed ambientale e per essere focalizzati sulle richieste normative in materia di sostenibilità sempre più capillari e stringenti.

Sono queste le caratteristiche e le finalità del Piano di sostenibilità presentato dal Gruppo e denominato “From Earth to Earth”, proprio per sottolineare l’intento di mettere al centro l’attenzione verso la Terra e le future generazioni.

Il documento si colloca all’interno di una strategia di più ampio respiro: RadiciGroup è da molto tempo impegnata su numerosi temi di carattere ambientale e sociale e sta strutturando sempre più la propria governance secondo iprincipi ESG, come dimostrato anche dai risultati messi in luce nell’annuale Bilancio di Sostenibilità, chequest’anno giungerà alla ventesima edizione.

Nell’ambito di uno scenario complesso e in costante mutamento, il Gruppo ha deciso dunque di capitalizzare gli obiettivi già raggiunti, e di guardare oltre, attraverso un piano che fissa target di medio periodo e azioni da realizzare per il loro raggiungimento, che coprono tutti gli ambiti ritenuti “materiali”, ovvero rilevanti dal punto divista dei rischi, delle opportunità e degli impatti ESG e finanziari. Il fine ultimo di “From Earth to Earth” è infatti quello di sostenere la continuità del business, la crescita dell’azienda e di tutti i suoi stakeholder.

“Il Piano rappresenta un ulteriore, importante passo nel percorso di sostenibilità intrapreso da RadiciGroup diversi anni fa e, oltre a renderci più resilienti e competitivi, costituisce un impegno etico che ci siamo posti molto prima dialtri,” ha commentato Angelo Radici, Presidente di RadiciGroup. “Quelli che abbiamo stabilito sono obiettivi calati sulla nostra realtà, seri, misurabili: la sfida ora è lavorare insieme ai nostri stakeholder per raggiungerli e dimostrare la nostra credibilità a tutti gli interlocutori”.

Il progetto è il risultato di un impegno pluriennale svolto in collaborazione con Deloitte, che ha consentito di avere un punto di vista esterno e oggettivo sulla definizione di target e temi materiali. Non è stato però costruito a tavolino, ma è frutto di una capillare attività di ascolto degli interlocutori interni ed esterni esperti di sostenibilità, che hanno definito una rosa di temi strategici sia per il Gruppo che per i suoi principali stakeholder. Questi sono stati poi analizzati nel dettaglio da tavoli di lavoro tematici per individuare gli obiettivi nei tre ambiti Environmental, Social e Governance e le relative azioni concrete per raggiungerli, in linea con le politiche europee di decarbonizzazione e transizione energetica e con i target di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, fonte di orientamento a livello mondiale.

In particolare, tra gli obiettivi ambientali si evidenziano l’incremento del 20% e la differenziazione del consumo di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili, l’abbattimento dell’80% entro il 2030 delle emissioni dirette totali di gas serra rispetto al 2011, l’attenzione al consumo delle risorse idriche per limitare l’impatto sulle comunità locali e la biodiversità, l’estensione al 70% dei prodotti, in termini di peso, realizzati a livello di Gruppo della misurazione attraverso la metodologia Life Cycle Assessment (LCA), la collaborazione tra i vari attori delle filiere in logica di eco-design e la ricerca di soluzioni di packaging sempre più sostenibili e circolari.

Gli obiettivi per gli aspetti sociali si concentrano invece sul miglioramento del benessere, della salute e della sicurezza dei dipendenti attraverso la formazione e il coinvolgimento dei collaboratori, sulla sicurezza in ambito informatico implementando soluzioni digitali all’avanguardia, sullo sviluppo delle relazioni con le comunità locali e sulla valorizzazione del rapporto con gli istituti scolastici per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e la crescita dei talenti.

Infine, dal punto di vista della governance, il Gruppo punta sulla creazione di valore lungo tutta la value chain per favorire la continuità del business, sulla massima condivisione dei valori del Gruppo e sulla gestione responsabile della catena di fornitura.

Maurizio Radici, Vicepresidente e COO di RadiciGroup, ha dichiarato: “All’interno del nostro approccio strategico alla sostenibilità, l’innovazione rappresenta un aspetto fondamentale. RadiciGroup continuerà quindi a investire nelle attività di ricerca e sviluppo e a focalizzarsi sulla qualità, sull’efficienza dei processi e sulla sicurezza degli impianti e dei dipendenti, cercando di migliorare sempre per affrontare con successo le sfide poste dall’attuale contestoeconomico, anche grazie all’impegno, alle competenze e allo spirito di squadra delle nostre persone”.

You may also like