Moss testa una linea da remoto

21 maggio 2020

Il lockdown e la pandemia da Coronavirus non hanno fermato la produttività di molte aziende italiane del nostro settore, tra cui Moss.
Nelle settimane antecedenti la diffusione dell’epidemia di Covid-19 sul territorio italiano, una importante azienda tedesca, leader di mercato tra i produttori di imballaggi per cosmetica, ha affidato a MOSS la costruzione di una macchina serigrafica, la cui data di approntamento è ricaduta all’interno del periodo di lockdown.

MOSS ha quindi dato la possibilità al cliente, facente capo al gruppo BERRY GLOBAL e già utilizzatore di diverse linee MOSS, di visionare il collaudo della linea tramite una sessione di streaming video. Il cliente, collegato con lo stabilimento di MOSS dalla propria sede in Germania, ha avuto la possibilità di vedere la macchina in funzione tramite più webcam attive attorno al perimetro dell’impianto e di partecipare attivamente al test interagendo con gli operatori MOSS addetti al collaudo. Il test in streaming, della durata di otto ore, ha avuto esito positivo e ha permesso al produttore tedesco di ricevere l’impianto nei tempi stabiliti dal contratto.

L’installazione e la messa in marcia della linea serigrafica presso il cliente si sono quindi svolte con l’appoggio da remoto del costruttore reggiano che, oltre a fornire video-istruzioni di rimontaggio e cablaggio del sistema, ha messo in campo i suoi esperti montatori e programmatori tramite l’approntamento di un canale di assistenza diretto con il cliente.

MOSS, come hanno fatto tante realtà italiane in queste ultime settimane, ha potenziato fin dai primi giorni dell’isolamento la modalità di diagnostica e risoluzione di problemi tecnici sugli impianti in funzione presso i propri clienti, offrendo inoltre la possibilità di ricevere assistenza tecnica e formazione. Questo avviene grazie all’ausilio della funzione di assistenza a distanza di cui tutte le macchine MOSS sono equipaggiate e tramite la possibilità di realizzare videochiamate multilingua gestite dal comparto post-vendita dell’azienda.

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi