PEMEX sceglie Air Liquid per la fornitura di idrogeno nella raffineria messicana di Tula

27 settembre 2017

Air Liquide entrerà in servizio entro il primo trimestre del 2018 e acquisirà l’unità di produzione di idrogeno esistente per fornire carburanti più puliti

Air Liquide continua la sua espansione in Messico, grazie a una firma ‘contrattuale’ a lungo termine con Pemex Transformación Industrial, una filiale di Petróleos Mexicanos (PEMEX), azienda statale del settore oil & gas, stanziata a Tula de Allende, nello stato di Hidalgo, regione centrale del Messico. Air Liquid si impegna a fornire idrogeno – 90.000 Nm3 all’ora -alla raffineria, acquisendo con un investimento di 50 milioni di Euro l’unità di produzione di idrogeno esistente (Steam Methane Reformer-SMR) di PEMEX. Una strategia che consentirà ad Air Liquid di rafforzare la sua presenza nella zona centrale del Paese. L’acquisizione dell’SMR è soggetta alle condizioni di finalizzazione, tra cui l’approvazione dell’autorità antitrust messicana.

L’SMR ‘aggiornato’ di Air Liquide, la cui entrata in servizio è prevista per il primo trimestre del 2018, verrà utilizzato da PEMEX per produrre carburanti più puliti presso la raffineria di Tula, guadagnando in livelli di sicurezza ed affidabilità. L’idrogeno, usato nel processo di raffinazione del petrolio, permetterà infatti di ridurre il tenore di zolfo dei carburanti prodotti e rispondere alle norme ambientali relative ai carburanti più puliti destinati al trasporto.

“Siamo lieti della scelta di PEMEX di affidare ad Air Liquide la fornitura di idrogeno per la raffineria di Tula”, ha precisato Michael J. Graff, Executive Vice President e membro del Comitato Esecutivo del Gruppo Air Liquide. “Il contratto a lungo termine con PEMEX testimonia ulteriormente le competenze di Air Liquide e l’impegno nel fornire tecnologie sicure, affidabili ed innovative, così come nel creare più valore per soddisfare le esigenze dei clienti in tutto il mondo”.

 

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi