Home CHIMICA Atlas Copco annuncia Cerades™, l’essiccante solido

Atlas Copco annuncia Cerades™, l’essiccante solido

di Cecilia
0 commento
Cerades CD

Alcune innovazioni hanno un impatto straordinario. I nuovi CD+ 20-335, dotati della innovativa tecnologia Cerades™ sviluppata e brevettata da Atlas Copco, sono i primi essiccatori ceramici solidi in grado di garantire agli operatori di aria compressa una migliore qualità dell’aria, riduzione dei costi energetici e operativi, nonché benefici per la salute e per l’ambiente.

Fino a oggi, gli essiccatori utilizzavano come materiale essiccante perle libere fluttuanti fatte di allumina attivata oppure setacci molecolari o gel di silicio. 

Cerades™ è il risultato di anni di ricerca e sviluppo di Atlas Copco, che ha portato a significativi miglioramenti in fatto di design, efficienza e prestazioni degli essiccatori. Cerades™ permette infatti di ridurre i costi di esercizio di un sistema ad aria compressa, che normalmente impattano fino all’80% sui costi complessivi. La struttura interna è reticolare e l’aria compressa scorre attraverso questi passaggi, anziché farsi strada fra migliaia di sfere fluttuanti. In questo modo, l’aria subisce una minor caduta di pressione riducendo significativamente il costo energetico. Grazie all’integrità strutturale e alla lunga durata, Cerades™ offre vantaggi operativi e ambientali. 

“I nuovi CD⁺ Cerades™, annunciati recentemente in tutto il mondo, sono disponibili in Italia da metà giugno. Stiamo organizzando meeting di approfondimento con installatori, distributori e utilizzatori finali, durante i quali i nostri tecnici illustreranno tutte le principali caratteristiche dei nuovi prodotti. Siamo molto entusiasti delle loro potenzialità”, afferma Matteo Busnelli, Business Line Manager di Atlas Copco Industrial Air Italia.

Clicca qui per saperne di più. 

You may also like

Commenta