Congresso Giflex: le anticipazioni

18 maggio 2022
Congresso Giflex: le anticipazioni
FOOD
0

“Imballaggio flessibile in equilibrio nell’era della discontinuità” è il titolo del convegno organizzato da Giflex – Gruppo Imballaggio Flessibile, che si svolgerà mercoledì 18 e giovedì 19 maggio 2022 presso l’Hotel Villa Pamphili a Roma.

Quattro i temi che guideranno spazi di confronto e riflessione: trend macroeconomici; sostenibilità & economia circolare, valore identitario dell’imballaggio flessibile, design thinking. La prospettiva che guiderà gli interventi e le tavole rotonde è quella del ruolo che esercita l’imballaggio flessibile a livello produttivo e di consumi, tra rischi, nuove opportunità e responsabilità. L’intero scenario di sistema sarà quindi analizzato: dalla tipologia di packaging che si caratterizza appunto per la sua flessibilità e versatilità all’attuale quadro normativo europeo, dalle pratiche di riduzione, riciclo e riutilizzo che favoriscono l’economia circolare al design thinking,dall’importanza della filiera fino all’approfondimento sul quadro economico attuale, alla luce delle tensioni internazionali, tra fine della pandemia e conflitto in Ucraina. L’obiettivo è contribuire a una definizione inedita e allineata alle nuove necessità dell’imballaggio flessibile, partendo dalla sua storia di valore.

Ad aprire la prima sessione dedicata ai trend macroeconomici Carlo Altomonte dell’Università Bocconi con un’overview sulla situazione europea, seguito da Federico Visconti, Rettore Università LIUC per un focus sull’organizzazione aziendale in un contesto di crisi. Giada Messetti sinologa e autrice del libro “La Cina è già qui”, tratterà un approfondimento sul ruolo della Cina nella geopolitica internazionale.

Una tavola rotonda, introdotta da Stefano Consonni, FB&Associati, e moderata dal Presidente di Giflex, Alberto Palaveri, tratta il tema della Packaging Waste e Packaging Waste Directive.

La seconda giornata parte dalla storia di valore dell’imballaggio flessibile dalla voce di Alberto Palaveri, presidente di Giflex e Clara Giardina– dell’Osservatorio Innovazione Packaging, Università di Bologna.

Il focus dedicato a sostenibilità ed economia circolare viene approfondito da Andrea Formigoni di DEC Impianti, con un intervento dedicato alla decarbonizzazione e da una tavola rotonda che vede la partecipazione di Dana Mosora – Communication Director di Ceflex, Claudia Brunori – Uso efficiente delle risorse e chiusura dei cicli di ENEA e Marco Bergaglio – Presidente Unionplast. A moderare questo panel Michele Guala, Vicepresidente di FPE (Flexible Packaging Europe).

L’approfondimento sul design Thinking nel contributo di Valerio Cometti – V12 Design mentre Maurizio Marchesini – Vicepresidente di Confindustria dedica il suo intervento all’importanza delle filiere. A seguire verrà presentato lo stato dell’arte del protocollo d’intesa siglato da Giflex, Ucima e Unione Italiana Food per elaborare possibili soluzioni alla riciclabilità degli imballaggi flessibili.

Entrambe le giornate saranno aperte da Alberto Palaveri, presidente di Giflex.
Al convegno partecipano in qualità di sponsor 3 importanti aziende: Bobst, Dec Impianti e Henkel.

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi