Home FOOD Le unità per la trasformazione delle etichette Xeikon di nuova generazione garantiscono scalabilità e flessibilità

Le unità per la trasformazione delle etichette Xeikon di nuova generazione garantiscono scalabilità e flessibilità

di Cecilia
0 commento

XEI_pr2201_PRLCU_LCU33offline_SideXeikon continua il suo percorso verso una completa digitalizzazione con il lancio della nuova serie Xeikon LCU (unità per la trasformazione di etichette) sviluppata e progettata specificamente per le aziende che si occupano della trasformazione nel settore di fascia alta della produzione di etichette. Tecnologicamente all’avanguardia, le unità per la trasformazione delle etichette Xeikon sono progettate con un’architettura modulare e scalabile per una maggiore flessibilità, connessione cloud e integrazione completa. Le nuove unità sono disponibili in due modelli: Xeikon LCU350 con piattaforma modulare per una maggiore flessibilità e scalabilità per supportare la crescita del business; e Xeikon LCU33, la versione base. La nuova serie LCU è già disponibile per dimostrazioni preso il Global Innovation Center di Xeikon.

Jeroen Van Bauwel, responsabile della gestione prodotti afferma: “un valore chiave della nostra nuova serie Xeikon LCU è nella varietà di opzioni e livelli di investimento disponibili per soddisfare le richieste del cliente. Come per molte delle nostre soluzioni digitali, la serie Xeikon LCU è progettata per adattarsi e crescere con le esigenze commerciali dei nostri clienti. Grazie ai nostri Xeikon Solution Services (XSS), sono possibili versioni personalizzate e diverse configurazioni, man mano che l’attività del cliente cresce a seconda delle applicazioni e dei volumi richiesti, ad esempio passando da una verniciatura base alla fustellatura laser automatica e a versioni a bobina con larghezza maggiore, fino a 520 mm. L’integrazione delle unità della serie Xeikon LCU e la connessione cloud offrono l’automazione completa sia per l’elaborazione che per lo scambio delle informazioni su tutte le apparecchiature. La serie Xeikon LCU è progettata per operare in linea e fuori linea con le macchine da stampa digitali Panther e Cheetah di Xeikon”.

Con la serie LCU di Xeikon, l’automazione è disponibile per: (a) il processo, come il riavvolgimento automatico opzionale o il cambio opzionale della lastra; (b) le informazioni relative al lavoro, con il trasferimento dei dati alle diverse unità, garantendo trasparenza e visibilità su condizioni e funzionalità delle fasi di trasformazione. Le interfacce macchina/macchina e uomo/macchina di nuova generazione di Xeikon LCU forniscono all’operatore una visione completa del progresso di ogni passaggio di trasformazione. Gli operatori possono monitorare ogni processo, come laminazione, fustellatura, taglio, avvolgimento, stampa a caldo e serigrafia. La nuova serie LCU di Xeikon è molto precisa nel taglio e nella messa a registro.

La serie Xeikon LCU ha funzionalità eccezionali che possono essere estese con opzioni che aumentano l’OEE complessivo, come: stazioni flessografiche aggiuntive per evitare il cambio produzione tra diverse vernici; fustellatura laser automatizzata per evitare il cambio delle lastre e migliorare i tempi di consegna; cambio automatico delle lastre per ridurre il tempo di avviamento; e stazioni per stampa a caldo e serigrafia per ampliare la gamma delle applicazioni possibili.

Per contribuire alla digitalizzazione della produzione di stampa, la serie Xeikon LCU presenta: 1) connettività cloud “integrata” per la raccolta dei dati e l’assistenza remota, i dati raccolti vengono tradotti in informazioni chiave che aiutano gli operatori nei loro processi decisionali quotidiani; 2) interfacce macchina/macchina sulle macchine da stampa inkjet UV Xeikon Panther 2.0 e sulle macchine da stampa a toner secco Xeikon Cheetah 2.0; e (3) Interfacce uomo-macchina che danno ulteriore autonomia all’operatore.

Van Bauwel conclude: “Questo è un nuovo sviluppo importante per l’industria della trasformazione. Ora i trasformatori avranno anche la flessibilità di personalizzare il reparto di finitura e combinare diversi processi per produrre varie tipologie di etichette ed estendere il portafoglio di produzione per far crescere il proprio business. Xeikon si rivolge anche ai clienti che hanno un budget più limitato. Xeikon LCU33 è un modello entry-level progettato per le realtà più piccole. È un investimento interessante, aggiornabile e competitivo sul mercato. Con la nuova serie LCU, tutti i processi sono collegati in un unico processo fluido dal file iniziale fino al completamento del lavoro. Con la connessione cloud, gli operatori possono sfruttare al meglio le potenzialità delle macchine Xeikon”.

You may also like

Commenta