Si aprono le iscrizioni per IVS 2022

21 marzo 2022

I visitatori possono già registrarsi sul sito di Industrial Valve Summit per prenotare un posto in presenza, a tre anni dall’ultima edizione fisica e ad un anno dall’appuntamento online di «IVS Warm-Up»

Si sono aperte le iscrizioni in vista della quarta edizione di IVS – Industrial Valve Summit, la fiera internazionale organizzata da Confindustria Bergamo ed Ente Fiera Promoberg dedicata alle valvole industriali e alle soluzioni di flow control, in programma il 25 e 26 maggio negli spazi espositivi della Fiera di Bergamo. A partire da oggi è possibile iscriversi sul sito di IVS in qualità di visitatori, a titolo gratuito.

L’appuntamento, che si terrà in presenza, rappresenta un momento molto atteso da tutta la filiera. In primis perché IVS ritorna a tre anni dall’ultima edizione, a seguito dello slittamento dovuto all’emergenza Covid-19. Inoltre, perché si tratta di una delle prime fiere internazionali del settore industriale a tenersi regolarmente dal vivo nel 2022. A testimoniare la centralità del Summit per il settore è l’interesse delle aziende e degli espositori internazionali, manifestato attraverso un numero di adesioni che si annuncia da record.

Per rispondere alla crescente richiesta di spazi espositivi, gli organizzatori della fiera creeranno un ulteriore padiglione che amplierà di ulteriori 5000 metri quadrati la superficie dei saloni. Gli spazi del Summit cresceranno così fino a raggiungere l’estensione record di 18 mila metri quadrati complessivi.

L’ampliamento consentirà di superare i 250 stand presenti alla terza edizione della fiera, nel 2019, a cui hanno partecipato quasi 11 mila visitatori. Un numero di presenze superiore del 35% rispetto agli 8.000 accessi registrati nell’edizione 2017 e triplicati in confronto ai 3.500 visitatori fatti segnare nel 2015, anno di esordio per una rassegna radicata sul territorio ma di respiro e vocazione fortemente globali.

«IVS rappresenta un momento di rilancio per la filiera delle valvole industriali Italiana ed europea» commenta Paolo Piantoni, Direttore generale di Confindustria Bergamo. «Un punto di riferimento per gli operatori di tutto il mondo, in un settore che vive momenti di profondi cambiamenti e nuove sfide legate alla transizione energetica e industriale. È frutto di un lavoro importante di organizzazione, network fra operatori e produzione di contenuti con la regia di Confindustria Bergamo, che ha permesso una presenza costante nel mercato anche durante le fasi critiche della pandemia».

Fabio Sannino, presidente di Promoberg, spiega che «IVS è l’evento più internazionale del calendario Promoberg e richiama in Fiera un alto numero di imprese e operatori stranieri, spesso caratterizzati da profilo economico e dimensione aziendale molto rilevanti. Perciò, dopo i due anni di grandi difficoltà indotti dalla pandemia che, come noto, hanno spesso comportato la necessità di sospendere le attività fieristiche, IVS rappresenta una importantissima boccata d’ossigeno per la ripartenza a pieno ritmo delle attività di Promoberg. Grazie a questo evento, il Polo fieristico di Bergamo accoglierà nella nostra città moltissimi operatori del settore provenienti da tutto il mondo, con ampie e positive ricadute sia sulla nostra economia che sul nostro territorio. È infatti evidente il beneficio che un simile evento apporta alla promozione dell’immagine di Bergamo e della sua provincia a livello turistico internazionale. E a ciò si aggiungono le numerosissime opportunità di collaborazione e networking che possono nascere, svilupparsi e consolidarsi tra imprese locali ed imprese straniere, con largo beneficio anche per tutto l’indotto del settore. Promoberg, con il ritorno di IVS, si conferma un volano per lo sviluppo economico e la visibilità di Bergamo nel mondo».

L’apertura delle iscrizioni a IVS scatta in un momento in cui la situazione epidemiologica globale vive una fase di progressivo miglioramento, che genera fiducia sull’allentamento delle restrizioni e trasmette più sicurezza sulla possibilità di riprendere a spostarsi. L’ordinanza del Ministero della Salute che abolisce la quarantena obbligatoria per gli arrivi extra-Ue rappresenta un segnale rassicurante per gli ospiti stranieri attesi a Bergamo in occasione del summit.

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi