Home PLASTICA Sperimentare per superare i limiti: nuove frontiere della calandratura per Comerio Ercole con i giunti rotanti Johnson-Fluiten

Sperimentare per superare i limiti: nuove frontiere della calandratura per Comerio Ercole con i giunti rotanti Johnson-Fluiten

di Cecilia
0 commento

Comerio Ercole è protagonista nel segmento dei macchinari per la lavorazione di gomma, plastica e tessuto non tessuto. L’azienda si distingue, oltre che per l’affidabilità degli impianti, anche per la capacità di innovazione. Due laboratori di prova e sperimentazione contribuiscono a garantire la realizzazione di soluzioni sempre all’avanguardia, anche grazie alle soluzioni d’eccellenza fornite da Johnson-Fluiten.

Comerio Ercole ha una storia di successo lunga oltre 130 anni: dagli inizi come attività artigianale nel 1885 si è sviluppata fino a diventare uno dei principali produttori mondali di macchine e impianti per la lavorazione di gomma, plastica, tessuto-non-tessuto e altri materiali in fogli che richiedono di essere compattati, uniformati e trasformati mediante calandratura.

Fra le prerogative di Comerio Ercole che hanno contribuito a consolidarne l’ottima reputazione va sicuramente ricordata l’incessante attività di ricerca e sviluppo: una sperimentazione costante nel campo dei processi e dei materiali permette all’azienda e ai suoi clienti di raggiungere risultati fortemente innovativi. Questo è possibile soprattutto grazie all’efficienza dei due laboratori di prova e sperimentazione interni all’azienda, il cui perfetto funzionamento è garantito dalla selezione di componenti all’avanguardia, come i giunti rotanti prodotti da Johnson-Fluiten.

Sviluppo sperimentale pre-competitivo

I laboratori che si occupano di ricerca e sviluppo sono dotati di impianti allo stato dell’arte per simulazioni su macchinari, processi e materiali: un team di professionisti qualificati sviluppa e coordina progetti che portano i clienti ad avvalersi di soluzioni competitive e mantenersi sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza. La validità dei risultati raggiunti è comprovata dai riconoscimenti da parte del ministero della Ricerca Scientifica e dalla Regione Lombardia.

I centri di prova e sperimentazione di Comerio Ercole sono nati per creare e testare macchinari che lavorino oltre gli abituali limiti di temperatura, velocità e pressione; è così possibile verificare la fattibilità di particolari lavorazioni richieste dai clienti e, in caso di esito positivo, realizzare macchinari che permettano la produzione in scala.

Competenza e garanzia di qualità

Come ci spiega Simone Aicardi, Chief Technical Officer di Comerio Ercole, “da molti anni Johnson-Fluiten è il nostro fornitore di riferimento per i giunti rotanti: perfetti per le macchine che compiono lavorazioni standard, si rivelano particolarmente preziosi anche quando si tratta di testare macchinari che offrano prestazioni eccezionali”.

Nelle macchine tradizionali per la calandratura, i giunti Johnson-Fluiten più utilizzati sono quelli della serie R; componenti che gestiscono acqua o olio diatermico, le cui prestazioni sono state accuratamente studiate per le applicazioni di raffreddamento e riscaldamento di prodotti a base di plastica o gomma. Questi giunti standard sono inoltre progettati con l’obiettivo di ottenere il miglior rapporto costo/benefici disponibile sul mercato per questo tipo di prodotti.

Ma quando si devono equipaggiare le speciali macchine presenti nei laboratori di sperimentazione, visto che le condizioni ambientali sono estreme e variano rapidamente e ripetutamente è  necessario poter contare su soluzioni ad-hoc.

Per gestire temperature che raggiungono i 400°C, necessarie per calandrare materiali come le fibre di carbonio, il grafene o altri elementi sperimentali utilizzati, il giunto rotante che Johnson-Fluiten propone è il giunto RHB.

La soluzione giusta per alte temperature e alte velocità

I giunti della serie RHB sono progettati per lavorare in presenza di temperature molto elevate, raggiungibili grazie all’impiego di olio termico, nelle applicazioni che richiedono anche elevate velocità di rotazione fino a 2.900 Rpm.

Tali prestazioni possono essere raggiunte utilizzando due tenute meccaniche bilanciate speciali e cuscinetti con raffreddamento ad olio a circuito chiuso. Per questioni di sicurezza è assolutamente necessario evitare qualsiasi perdita del fluido di processo nell’atmosfera; condizione resa possibile grazie alle doppie tenute meccaniche con barriera pressurizzata utilizzate nei giunti RHB di Johnson-Fluiten.

Le caratteristiche principali di questi giunti, che rappresentano un vero vantaggio per il cliente finale, e che hanno permesso a Johnson-Fluiten di diventare parnter storico di Comerio Ercole, possiamo elencare:

  • Il ciclo di vita degli anelli di tenuta testato fino a 20.000 ore
  • L’assenza di tenute a soffietto che esclude la possibilità di perdite catastrofiche
  • I cuscinetti a rulli stabilizzati termicamente che garantiscono una lunga durata e possono sopportare elevati carichi assiali e radiali

Quando la versatilità è essenziale

Per le prove di laboratorio, Comerio Ercole ricorre prevalentemente ai giunti RHB personalizzati che soddisfano perfettamente le particolari necessità applicative richieste e che vengono forniti in tempi rapidi.

“Nel laboratorio, possiamo decidere di cambiare il fluido riscaldante – da olio diatermico a vapore, ad esempio – per verificare quale soluzione porta i migliori risultati, in termini di compattezza, finitura superficiale o altre caratteristiche del prodotto”, prosegue Aicardi. “Con i giunti Johnson-Fluiten non è necessario cambiare il componente per svolgere queste prove: sono perfettamente adatti per tutte le situazioni”.

Assistenza post-vendita: il fiore all’occhiello

Oltre all’affidabilità e versatilità dei giunti, Comerio Ercole apprezza la capacità di offrire interventi di assistenza tecnica rapidi e risolutivi.

Per Comerio Ercole la partnership con Johnson-Fluiten si conferma vincente: prodotti perfettamente funzionali alle diverse esigenze e servizio di assistenza inappuntabile sono alla base di un sodalizio consolidato e destinato a durare nel tempo.

johnson-fluiten.com/it/.

You may also like

Commenta