Coperion e Coperion K-Tron alla K 2022

19 luglio 2022
Coperion e Coperion K-Tron alla K 2022
News
0

Tecnologie ad elevata efficienza per la trasformazione e il riciclaggio delle materie plastiche

In occasione della K 2022 (dal 19 al 26 ottobre 2022, Düsseldorf) Coperion e Coperion K-Tron presenteranno, presso lo stand B19 nel padiglione 14, una serie di novità e sviluppi tecnologici che renderanno più efficiente la produzione delle materie plastiche, miglioreranno la gestione responsabile delle risorse e permetteranno di ottenere qualità dei prodotti estremamente elevate. L’azienda allestirà inoltre uno spazio specifico dedicato al tema del “riciclaggio delle materie plastiche”: nella cornice del Forum dell’Economia Circolare VDMA, in un padiglione nell’area esterna (CE09), Coperion esporrà un impianto completo per il riciclaggio del polietilene tereftalato (PET). Le apparecchiature presentate coprono gli ambiti della movimentazione di materiali sfusi, del dosaggio, dell’estrusione e della granulazione e dimostrano l’elevata competenza di Coperion nell’ambito dei più svariati processi di riciclaggio delle materie plastiche, come il riciclaggio chimico, il riciclaggio dei film multistrato o l’upcycling. Nel padiglione del riciclaggio di Coperion, i riflettori saranno puntati sugli innovativi perfezionamenti tecnologici dell’azienda, tra cui l’alimentazione laterale ZS-B MEGAfeed, che consente il riciclaggio di fibre e fiocchi di plastica con portate molto elevate.

Protagonista dello stand B19 di Coperion nel padiglione 14 sarà un estrusore ad elevate prestazioni ZSK Mc18 con un diametro della coclea di 70 mm. La sua elevata coppia specifica di 18 Nm/cm3 lo rende particolarmente adatto per la compoundazione efficiente di materie plastiche nell’ambito di processi ad elevata portata e con un consumo energetico comparativamente ridotto. L’estrusore ZSK è dotato di un sistema di alimentazione laterale ZS-B easy e di un gruppo di degasaggio laterale ZS-EG easy. Sia il sistema ZS-B, sia il gruppo ZS-EG sono caratterizzati da un design “easy” che permette di smontarli dalla parte di processo con pochi rapidi movimenti, riducendo sensibilmente i tempi per il cambio delle ricette e gli interventi di manutenzione. Sull’ingresso principale del ZSK 70 Mc18 sarà visibile un dosatore vibrante modello K3-ML-D5-V200 di Coperion K-Tron. Il sistema ZS-B easy è equipaggiato con un dosatore K-ML-SFS-BSP-100 Bulk Solids Pump™ (BSP).

Un altro pezzo forte in esposizione allo stand Coperion sarà l’estrusore da laboratorio della serie STS Mc11 con un diametro coclea di 25 mm. La struttura lineare, la facilità d’uso e la pulizia semplice sono le caratteristiche che lo contraddistinguono. Il De/Di di 1,55 e la coppia specifica Md/a3 di 11,3 Nm/cm3 permettono uno scale-up sicuro sull’intera serie STS Mc11. L’estrusore STS 25 Mc11 verrà presentato con un dosatore bivite K-Tron K-ML-SFS-KT20.

Alla K 2022 sarà inoltre possibile vedere il nuovo dosatore preconfigurato ProRate PLUS nelle tre dimensioni disponibili S, M e L. Questo dosatore gravimetrico a funzionamento continuo di Coperion K-Tron è estremamente robusto e costituisce una soluzione economicamente efficiente per il dosaggio affidabile di materiali sfusi a flusso libero.

Le taglierine della serie SP, montate sui due lati, sono state completamente ridisegnate da Coperion, che presso il suo stand alla fiera K esporrà a titolo rappresentativo il modello SP340. Rispetto al modello precedente, la nuova pellettizzatrice SP riduce ulteriormente i tempi di cambio di ricette e colori. La camera di taglio lavora in totale assenza di zone morte; inoltre il gruppo di taglio, grazie alla funzione di cambio rapido, può essere sostituito in modo semplice e veloce.

Un altro fiore all’occhiello che Coperion mostrerà alla K 2022 è la valvola rotativa ZXQ 800, specificamente sviluppata da Coperion per l’alimentazione di polveri in sistemi trasportatori pneumatici fino a 3,5 bar.

La plastica, in quanto materia prima, può offrire un contributo prezioso alla protezione dell’ambiente e alla svolta energetica. Il segreto è riciclarla in modo efficiente. Per questo, il tema del riciclaggio della plastica è al centro di diversi progetti di sviluppo di Coperion. L’azienda presenterà i risultati ottenuti in occasione della K 2022 nell’ambito del Forum dell’Economia Circolare VDMA nel suo padiglione nell’area esterna (CE09). Qui, Coperion esporrà le sue soluzioni di processo e le sue tecnologie che permettono di realizzare un riciclaggio economico delle più diverse materie plastiche e di ottenere prodotti finali di qualità eccellente. Protagonista dell’esposizione sarà un impianto per un estrusore bivite ZSK 58 Mc18 configurato per la produzione di PET riciclato di alta qualità.

Per l’alimentazione efficiente di fiocchi e fibre voluminosi in PET e altre materie plastiche negli estrusori bivite ZSK, sarà possibile vedere il dosatore a nastro smart SWB-300 con il predosatore monovite S100 e il nuovo sistema di alimentazione laterale ZS-B 70 MEGAfeed. L’SWB è un dosatore gravimetrico estremamente affidabile di Koperion K-Tron in grado di lavorare con altissima precisione grandi volumi di materiali sfusi con le più diverse caratteristiche di scorrimento. Grazie all’innovativo sviluppo tecnico ZS-B MEGAfeed di Coperion, la plastica riciclata con una densità inferiore a 200 kg/m³ può ora essere alimentata in modo affidabile e in elevate quantità nei modelli più piccoli dell’estrusore bivite ZSK, e infine essere sottoposta contemporaneamente a riciclaggio e compoundazione.

Nella parte di processo dell’estrusore ZSK 58 Mc18 esposto alla fiera avvengono la fusione, il degasaggio intensivo e la completa omogenizzazione del materiale. Il PET riciclato viene in seguito convogliato tramite una pompa ad ingranaggi e un filtro con cambio automatico a una granulazione in acqua per la produzione di granulato. Successivamente il granulato viene condensato nel reattore SSP (policondensazione a stato solido) e può essere nuovamente trasformato in bottiglie, fibre o film. L’elevata qualità del PET riciclato prodotto con questo innovativo processo di Coperion è stata confermata dalla Food and Drug Administration (FDA) americana, che ha rilasciato l’autorizzazione per il contatto diretto con gli alimenti (Letter of Non Objection).

Le tecnologie tradizionali per il riciclaggio del PET richiedono la pre-essiccazione e la cristallizzazione dei fiocchi e delle fibre. Con la soluzione tecnologica e di processo di Coperion, il PET riciclato può essere alimentato direttamente nell’estrusore ZSK. L’ottima qualità del prodotto finale è inoltre molto vantaggiosa per le aziende di riciclaggio. Le eccellenti qualità di degasaggio del ZSK permettono di estrarre dalla massa fusa le componenti volatili come i monomeri, gli oligomeri e l’acqua. Gli impianti di Coperion per il riciclaggio del PET offrono come ulteriori vantaggi un risparmio sui costi d’esercizio e sui consumi energetici, nonché una logistica ridotta.

Gli odori sgradevoli eventualmente causati dal granulato di plastica prodotto possono essere eliminati in modo affidabile con gli impianti di deodorazione di Coperion. Per ottimizzare le specifiche di questi impianti e configurarli con parametri d’esercizio personalizzati, ora Coperion offre un servizio di esecuzione di test con un’unità mobile per ridurre gli odori direttamente nel luogo dell’impianto di produzione di granulato e riciclato di plastica. Nel suo padiglione del riciclaggio (CE09), Coperion esporrà questa soluzione mobile per i suoi impianti deodoranti.

Marina Matta, Team Leader Process Technology Engineering Plastics di Coperion: “Il riciclaggio delle materie plastiche è uno dei temi principali che promuoviamo con maggiore forza per accelerare l’evoluzione dell’industria della plastica verso l’economia circolare. Siamo orgogliosi delle nostre nuove tecnologie e dei nostri nuovi processi, che offrono prodotti di qualità eccellente e rendono il riciclaggio della plastica sensibilmente più efficiente. Con l’innovativo sistema ZS-B MEGAfee, determinati fiocchi e fibre di plastica diventano riciclabili per la prima volta. Con il nostro nuovo Recycling Innovation Center disporremo a breve dell’ambiente ottimale per sviluppare altre tecnologie e per ottimizzare i processi di riciclaggio, anche insieme ai nostri clienti. Attendiamo con trepidazione e gioia l’ultimazione dei lavori di costruzione del Recycling Innovation Center.”

Per maggiori informazioni clicca qui.

Condividi questo articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di TecnoEdizioni maggiori informazioni

TecnoEdizioni utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o premendo su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi